Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Inter-Milan, ecco la verità a quattro giorni dal derby

Non sarà semplice, per Mourinho e Ancelotti, preparare il derby di domenica prossima. Hanno lo stesso tipo di problema: i nazionali. Per loro fortuna, italiani e brasiliani, che hanno giocato con un giorno d’anticipo rispetto al canonico mercoledì internazionale, sono già rientrati alla base, ma all’interista mancano ancora Balotelli, Obinna, Muntari, Burdisso, Zanetti, Samuel e Stankovic, mentre il milanista non può ancora contare su Kaladze, Beckham e Senderos, oltre al giovane Darmian.

MILAN, SOLO UN MIRACOLO PER KAKÀ - Il problema di Ancelotti diventa più serio per l’assenza quasi certa di Kakà. Che ieri si è allenato in palestra e che solo un miracolo potrebbe rimettere in campo. Niente Kakà e niente Nesta, anche lui vicino al rientro, ma non nel derby. Oggi il Milan potrebbe schierarsi con Abbiati, poi Zambrotta, Favalli (o Kaladze), Maldini e Jankulovski in difesa, Beckham, Pirlo e Ambrosini a centrocampo, Seedorf trequartista, Pato e Ronaldinho in attacco.

MOU INDECISO - Più incerte le scelte di Mourinho. Julio Cesar, poi Maicon terzino e Santon terzino sinistro, per la coppia centrale Cordoba, Samuel, Chivu, Burdisso e Materazzi in quest’ordine di preferenza; Cambiasso davanti alla difesa, Zanetti e Muntari ai suoi fianchi, Stankovic trequartista, Ibrahimovic e Adriano in attacco. Il tecnico portoghese potrebbe scegliere però il modulo a una sola punta (Ibra), con Stankovic e Figo alle sue spalle.

LA GESTIONE - Il Milan deve gestire questo momento di turbolenza fra tecnico e dirigenza, dopo le dure parole di Galliani. L’Inter, chiusa in un silenzio d’attesa, sta invece riflettendo sull’accerchiamento di cui si sente vittima. Tutti ingredienti necessari perchè il derby sia grande un derby. (fonte: corrieredellosport.it)
Tags: ×

0 comments