Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Inter: un rumoroso silenzio

Che Mourinho non avrebbe parlato nel prepartita di Atalanta Inter perchè squalificato era facilmente prevedibile.
Già in occasione delle precedenti tre espulsioni del tecnico portoghese in Italia lo aveva fatto per lui il suo vice Beppe Baresi, un giocatore o un membro dello staff.
La novità in senso assoluto in casa nerazzurra rispetto a un copione già scritto è senz'altro rappresentata dal silenzio totale che avvolge la trasferta di Bergamo, passaggio obbligato e quanto mai probante nella corsa verso il quinto scudetto consecutivo.
In mattinata di ieri infatti il club nerazzurro ha comunicato l'annullamento della consueta conferenza stampa prepartita, precisando che "questa è una scelta condivisa da tutti: allenatore, società e squadra".

Lo è forse per conservare quel clima tranquillo che si è creato dopo la vittoria di mercoledì in Champions League contro il Rubin Kazan.
Una vittoria che ha portato nello spogliatoio una sola convinzione proprio come Mourinho ha specificato nel postpartita:
"La Champions va in archivio. Ora pensiamo al campionato".
Lo è però forse anche per evitare di parlare di una trasferta storicamente difficile come quella di Bergamo che già l'anno scorso consegnò a Mourinho la peggiore prestazione stagionale con un'Inter stesa sotto i colpi di Floccari e Doni.
Una trasferta alla quale arriva un'Inter caricata a mille ma anche un po' acciaccata, a seguito delle assenze di Quaresma, Santon, Stankovic, Samuel e Muntari, quest'ultimo squalificato.
Ovvio dunque pensare che tecnico, società e squadra nel ponderare la scelta di non parlare domani un pensiero a ciò che riservò Bergamo ai nerazzurri nella scorsa stagione l'abbiano certamente fatto.

tuttomercatoweb.com
Tags:

0 comments